Per svolgere tutte le sue attività CCPB è in possesso di tutti gli accreditamenti e autorizzazioni. CCPB è inoltre partner di "IFOAM" International Federation of Organic Farming", di EOCC (European Organic Certifiers Council) e Quavera.

Oltre il biologico CCPB opera poi in conformità ai più importanti standard internazionali per offrire una certificazione di prodotto agroalimentare che garantisca l'integrazione tra input naturali e una riduzione dell'immissione di sostanze chimiche. Citiamo Globalgap, la Produzione Integrata e la Rintracciabilità nel settore agroalimentare, i prodotti Vegani, e Non OGM, i prodotti e vini tipici e lo standard Conosci il tuo pasto per la ristorazione e il turismo.

Sempre nell'ambito della sostenibilità CCPB propone più schemi di valutazione delle performance ambientali di prodotto. Nel comparto no food CCPB è attivo nel settore della cosmesi e della detergenza, nel tessile e in quello delle aree verdi coltivate con metodo biologico. Oggi CCPB certifica 9000 aziende, di cui circa 8000 nel settore biologico, tra cui affermati gruppi industriali, grande distribuzione, piccole e medie imprese, aziende emergenti: un terzo del fatturato complessivo del comparto biologico italiano verrà certificato dal nuovo CCPB.

La certificazione può rivestire un significato e un ruolo fondamentali per la crescita competitiva dei settori produttivi cui è applicata. Come mostrano numerose ricerche di mercato la certificazione migliora la qualità del prodotto e il suo impatto ambientale, assicura la sicurezza alimentare, rende più efficiente e virtuoso il processo produttivo e costituisce un insostituibile servizio di garanzia e fiducia verso i consumatori. Sul sito web www.ccpb.it si possono trovare tutte le informazioni sulle certificazioni e servizi offerti, un compendio sulla legislazione vigente, le notizie sulle attività di promozione e divulgazione organizzate da CCPB e un riepilogo della struttura societaria e l'organigramma.